Recipe Category: Piatti unici

Home / Piatti unici
Torta Pasqualina
Recipe

Torta Pasqualina

Una ricetta tipica della tradizione italiana, diffusa in diverse regioni, solitamente a base di ricotta, spinaci (o carciofi), tanto formaggio e tantissime uova... Questa è la mia versione vegan, non meno gustosa ma molto più leggera! Ho utilizzato una pasta "matta" semintegrale a 6 sfoglie, 3 sotto e 3 sopra (la tradizione ne vorrebbe 33, quanti sono gli anni di Cristo, ma direi che ci possiamo accontentare di 6, visto il lavoro che occorre per stenderle sottili, a mano, ad una ad una), della veg-ricotta autoprodotta cagliando il latte di soia, spinaci freschi, lievito alimentare per sostituire il formaggio e gli anacardi (ma vanno bene anche le noci) che aggiungono la parte grassa e sostanziosa. Al posto delle uova intere, all'interno ho messo delle semplici carote leggermente cotte al vapore che fanno "sorpresa" colorata. Non è difficile ma il procedimento è un po' lungo e richiede un minimo di manualità. Volendo si può preparare la ricotta uno o due giorni prima (si conserva bene in frigo), il ripieno il giorno prima e la torta la mattina per il mezzogiorno o per la sera (se riposa un po' è più buona, eventualmente basta scaldarla leggermente, non deve essere calda ma tiepida).

Riso venere agli agrumi con salsa rosa alla barbabietola e pistacchi
Recipe

Riso venere agli agrumi con salsa rosa alla barbabietola e pistacchi

Se volete preparare una cenetta romantica per la vostra dolce metà usate il riso Venere! Oltre ad essere ricco di antiossidanti, ferro, fibre e vitamine, è buonissimo e il suo delizioso profumo nocciolato invade la cucina quando lo si cuoce. A mio avviso si abbina molto con gli agrumi. Notate che in questo caso ho usato non il mandarancio o clementina ma il mandarino, meno dolce e più aromatico, rigorosamente biologico. Completano la ricetta la salsa rosa per un colorato tocco di acidità e i pistacchi per la croccantezza.

Lasagne al ragù di lenticchie rosse
Recipe

Lasagne al ragù di lenticchie rosse

Le lenticchie rosse decorticate sono normali lenticchie che vengono però private della cuticola esterna eliminando così la parte più fibrosa. Per questo motivo sono tra i legumi più leggeri e digeribili in assoluto e non hanno bisogno di ammollo preventivo. Hanno il vantaggio di cuocere in pochissimo tempo e sono perfette per un ottimo ragù vegetale in quanto, “sciogliendosi” in cottura, permettono di realizzare un sugo bello cremoso, perfetto per condire pasta e cereali ma anche le lasagne!

“Lasagne” di pane azzimo con crema di zucca, ceci e porri
Recipe

“Lasagne” di pane azzimo con crema di zucca, ceci e porri

Una “lasagna” leggera e originale, diversa dal solito, realizzata con il pane azzimo croccante al posto della classica sfoglia di pasta e la crema di zucca al posto della besciamella. I porri e i ceci stufati arricchiscono il piatto di sapore e sostanza mentre le mandorle danno un tocco di croccantezza in superficie. E’ possibile sostituire il pane azzimo con il pane carasau o con la classica pasta (meglio se precedentemente sbollentata per pochi minuti).

Crostata salata con pasta brisé, veg-ricotta, zucchine e piselli
Recipe

Crostata salata con pasta brisé, veg-ricotta, zucchine e piselli

Fare in casa la pasta brisé è davvero facile e veloce per cui... evitate di comprare le sfoglie pronte perché hanno quasi sempre olio di palma, margarine o altri ingredienti poco salutari! Per il ripieno ho utilizzato la mitica veg-ricotta cagliata da "latte" di soia (trovate più in basso il link alla ricetta) che sta benissimo con le zucchine e i piselli. Volendo potete sostituirli con broccoletti oppure con spinaci o bietole erbette e carota grattugiata.

Gratin di cavolfiore, finocchi e funghi con besciamella light
Recipe

Gratin di cavolfiore, finocchi e funghi con besciamella light

Adoro le verdure grantinate al forno con tanta besciamella, soprattutto d’inverno quando abbondano i cavolfiori, i broccoli, i cavoli, i finocchi… In questo caso la besciamella, oltre ad essere light perché senza olio né altri grassi aggiunti, si amalgama completamente alle verdure che, sciogliendosi in parte, creano un effetto cremoso, quasi come un gateau o un tortino. Deliziosa la crosticina croccantina sopra, io ho usato farina di riso ma se avete della farina di mais per la gratinatura è ancora meglio… e mi raccomando gli aromi, potete variarli a piacere ma usateli!

Pizza semintegrale con farina di grano duro e “besciarella” autoprodotta
Recipe

Pizza semintegrale con farina di grano duro e “besciarella” autoprodotta

Se come me preferite la pizza piuttosto sottile e croccantina questa versione vi piacerà. Nell'impasto ho usato un mix di farina di grano tenero integrale, grano tenero tipo 0 e farina di grano duro (molto usata in Sicilia per pizze e focacce). La prima dà sapore e apporta fibre e minerali, la seconda dà morbidezza e più forza nella lievitazione, mentre la terza dà consistenza e croccantezza. Se avete la planetaria per impastare è molto meglio, soprattutto se non avete mani grandi forti e calde... Per quanto riguarda la mozzarella, la migliore soluzione è stata la più semplice: niente più che una besciamella densa insaporita a dovere con un po’ di dado vegetale. Vi assicuro che il risultato è stato davvero soddisfacente!