Dahl di lenticchie rosse con riso basmati speziato

Ingredienti per 4 persone

PER IL RISO:
250 g riso basmati integrale
750 ml acqua
5 g sale
Spezie: 2 g curcuma, 2 bacche di cardamomo, 2 grani di pepe nero, 2 chiodi di garofano, 2 foglie di alloro, 1/2 stecca di cannella
1 cucchiaino raso di sale
PER IL DAHL:
300 g lenticchie rosse decorticate
1,2 l acqua
2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
Spezie: 2 cucchiaini rasi di curcuma, 2 cucchiaini rasi di coriandolo in polvere, 1 cucchiaino di zenzero fresco tritato, 1/2 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino raso di semi di cumino leggermente pestati al mortaio, peperoncino piccante a piacere
Quella indiana è senza dubbio tra le cucine etniche che preferisco, caratterizzata tra l'altro da un'antica e persistente tradizione vegetariana. Il dahl (o dal) è una zuppa speziata di legumi che si accompagna in genere al pane indiano (roti o naan) oppure a del riso pulao, ovvero riso basmati pilaf aromatico. Per questa ricetta ho preso spunto da un libro di cucina tradizionale indiana vegetariana e dal workshop di Simone Salvini che ho seguito tempo fa sulla cucina ayurvedica. I due sapori, della zuppa e del riso si combinano bene: il primo più deciso e pungente, leggermente piccante, il secondo più delicato e aromatico. Armatevi di spezie e partite!

Procedimento

1.Iniziate dal RISO facendo bollire l’acqua con il sale. Versate l’olio d’oliva in una casseruola e fatevi rosolare per un minuto tutte le spezie eccetto la curcuma. Poi unite la curcuma e il riso che dovrete tostare bene girando spesso con un cucchiaio di legno.
2.Versate infine l’acqua bollente e coprite abbassando il fuoco al minimo (le spezie rimarranno a galla così quando il riso sarà cotto poi sarà facile eliminarle). Lasciate sobbollire a fuoco bassissimo senza aprire il coperchio né mescolare.
3.La cottura del riso basmati integrale dovrebbe durare circa 35/40 minuti, al termine dei quali l’acqua si dovrebbe asciugare del tutto ma verso la fine controllate ogni tanto che non si sia asciugata prima. L’importante è tenere il fuoco basso e non mescolare mai, altrimenti i chicchi si romperanno, rilasceranno amido e non resteranno belli sgranati come invece devono essere. Quando il riso sarà cotto eliminate le spezie e lasciate riposare coperto per una mezz’oretta.
4.Mentre cuoce il riso preparate la ZUPPA sciacquando le lenticchie sotto l’acqua corrente e versandole in una pentola capiente insieme all’acqua fredda, la curcuma, il coriandolo, lo zenzero e la cannella.
5.Portate a ebollizione mescolando ogni tanto e fate bollire per circa 20 minuti o almeno fino a quando le lenticchie si saranno sfatte. Se la zuppa è ancora troppo liquida fate bollire ancora un po’ senza coperchio a fuoco vivace per farla asciugare, in ogni caso non deve essere troppo densa. Aggiungete il sale e il peperoncino a fine cottura.
6.In un pentolino scaldate l’olio e fate rosolare i semi di cumino. Versate poi l’olio aromatizzato sulla zuppa (se non gradite il sapore troppo forte del cumino potete filtrarlo con un colino eliminando così i semi). Coprite e lasciate insaporire qualche minuto
7.Impiattate distribuendo il dahl sul fondo dei piatti e sopra il riso, decorando con coriandolo o prezzemolo fresco.

Leave a Reply