Cagliata di canapa ai tre pepi
Cagliata di canapa ai tre pepi

Ingredienti per 400 g circa

200 g semi di canapa decorticata Cerreto Bio
1 litro d’acqua
1 cucchiaino di Mix di pepi Cerreto Bio
Sale alle erbe Cerreto Bio q. b.
Molti di voi avranno sicuramente sperimentato la "ricotta" ovvero cagliata di soia, che si realizza portando a bollore la bevanda di soia al naturale e facendola cagliare con l'aggiunta di aceto o succo di limone. Se si usa la canapa il procedimento è simile ma con delle differenze: 1) si parte dalla materia prima, i semi di canapa decorticati, che si frullano con acqua per ottenere una bevanda ricca che non ha bisogno di essere filtrata, 2) a differenza della ricotta/cagliata di soia, in questo caso non c'è bisogno di nessun agente cagliante acido in quanto caglia spontaneamente poco prima di raggiungere il bollore, 3) la ricottina che si ricava è molto gustosa già così al naturale con un pizzico di sale, quella di soia ha invece un gusto molto neutro e va insaporita, 4) il siero non va buttato (non è acido!) e può essere utilizzato come una qualsiasi bevanda vegetale. Foto di Andrea Tiziano Farinati

Procedimento

1.Con un mixer o tritatutto frullate i semi di canapa fino a ridurli quasi a farina, poi aggiungete 300 ml circa dell’acqua prevista e frullate ancora.
2.Lasciate riposare per un paio d’ore circa dentro il mixer stesso, quindi versate l’acqua rimanente e date un’ultima frullata.
3.Versate il composto in una casseruola e portate a bollore mescolando spesso. Quando inizia a bollire inizierà anche a cagliare spontaneamente.
4.Lasciate bollire per un minuto continuando a mescolare con delicatezza fin quando la cagliata sarà ben rappresa, il siero resterà bianco.
5.Fate riposare per 10 minuti circa, quindi versate tutto su un colino a maglie strette e filtrate.
6.Ponete la cagliata in una ciotola e conditela con il sale alle erbe e il mix di pepi leggermente pestati al mortaio.
7.Servite tiepida o fredda come antipasto o secondo piatto con contorni a piacere, oppure utilizzatela per farcire torte salate e ravioli.
8.PS: Non buttate via il siero ma usatelo come fosse una bevanda vegetale da dolcificare a piacere oppure per fare besciamelle o arricchire sughi, zuppe e vellutate.

In questa ricetta ho utilizzato alcuni degli ottimi prodotti di Cerreto bio, in particolare: i semi di canapa decorticati, il mix di pepi e il sale alle erbe.

Leave a Reply