Recipe Category: Ricette senza glutine

Home / Ricette senza glutine
“Paella de verduras” super ricca
Recipe

“Paella de verduras” super ricca

La "paella de verduras" è una ricetta tipica spagnola che, a differenza della più nota valenciana, nasce già naturalmente vegan. L'ho mangiata qualche volta nei ristoranti spagnoli di Milano (mio marito ne va matto! :-) ) ma non avevo mai provato a cucinarla prima d'ora. Così, proprio su richiesta e con la collaborazione del maritino ho provato a farla e ho scoperto che è molto più facile e veloce di quanto comunemente si creda. L'importante è seguire alcuni accorgimenti: la padella deve essere piuttosto larga e capiente (lo strato di verdure e riso non deve essere troppo spesso), ci deve essere una certa proporzione tra il riso e il brodo (con quella che ho indicato non dovreste avere problemi, tenete conto che ho usato un riso Carnaroli, per altri tipi di riso le proporzioni potrebbero variare leggermente), non occorre coperchio e durante la cottura il riso non va mai mescolato, il risultato deve essere non solo completamente asciutto (non è un risotto cremoso!) ma sul fondo della padella deve formarsi una crosticina croccante e leggermente bruciacchiata (è proprio questa la caratteristica della ricetta tradizionale, altrimenti è un semplice riso con verdure!). Le verdure che a mio avviso non possono mancare sono peperoni, fagiolini, piselli, carote e pomodoro ma se ne possono aggiungere anche altre come funghi champignon, cuori di carciofo, broccoletti... Per renderla un piatto unico completo si possono aggiungere anche i fagioli, bianchi di spagna, rossi o borlotti, ma devono ovviamente essere cotti in precedenza. Se avete l'apposita "paellera" sarebbe meglio ma va bene anche una comune padella con doppi manici piuttosto larga e capiente.

Quenelle di carote viola all’açai su pesto di canapa al prezzemolo e spirulina, con dadolata di pomodori alla curcuma
Recipe

Quenelle di carote viola all’açai su pesto di canapa al prezzemolo e spirulina, con dadolata di pomodori alla curcuma

Questo piatto, 100% crudo, può essere un ottimo antipasto, fresco e leggero ma anche nutriente e super salutare grazie alla presenza di alcuni cosiddetti "superfood", ovvero SUPERCIBI dalle particolari proprietà nutritive. L'AçAI è una bacca originaria del Sud America ricchissima di antociani dal potere antiossidante (3 volte superiore rispetto ai mirtilli e 30 volte superiore rispetto al vino rosso), i semi di CANAPA sono ricchi di proteine, oltre che di omega 6 e omega 3 in rapporto perfettamente bilanciato, la SPIRULINA è un alga d'acqua dolce molto nutriente, proteica e ricchissima praticamente di tutto, un vero integratore alimentare naturale, i SEMI DI LINO infine apportano quantità importanti di omega 3. Ho usato le carote viola perchè anche loro sono ricche di antociani (il colore ne è un indicatore), ma vanno bene anche quelle normali. L'impiattamento, devo ammetterlo è un po' studiato, ovvero l'ho pensato e disegnato prima di eseguirlo :-) So che i piatti un po' ricercati come questo in genere non hanno molto successo, almeno presso i miei fans e follower sui social (la gente in genere preferisce ricette classiche e comunque riconoscibili come lasagne, tiramisù, polpette, risotti ecc) ma se siete un po' stufi della tradizione e volete "osare" stupendo i vostri ospiti, tentate e non ve ne pentirete ;-) E provate i superfood! Ormai non è difficile trovarli non solo nei supermercati e negozi biologici e online ma anche nella grande distribuzione!

Pizza di batata con crema “formaggiosa” di cannellini e pomodorini
Recipe

Pizza di batata con crema “formaggiosa” di cannellini e pomodorini

Stanchi della solita pizza? Provate questa ricetta che piacerà a grandi e bambini. Le batate o patate dolci americane arancioni sono più salutari rispetto alle patate comuni perchè più ricche di fibre, minerali, antiossidanti e betacarotene. Hanno un gusto e una consistenza simile alla zucca che si sposa benissimo con l'acidità dei pomodorini, mentre la crema "formaggiosa" di cannellini è l'ingrediente proteico che completa la ricetta da un punto di vista non solo nutrizionale ma anche di sapore e colore.

Sformatini di teff con okra piccante
Recipe

Sformatini di teff con okra piccante

In questo piatto ho utilizzato due ingredienti originari dell'Africa, sani, gustosi e nutrienti: il TEFF, un cereale senza glutine, ricco di proteine, minerali e fibre. Coltivato soprattutto nel Corno d'Africa, pare che il nome significhi “perduto” in quanto, essendo i chicchi piccolissimi (praticamente una sabbia), è facile perderli. Cuocendolo per assorbimento se ne ottiene una sorta di polentina leggermente granulosa dal gusto delicato e piacevole. Con la sua farina si ottiene il tipico pane fermentato della cucina eritrea ed etiope noto come injera. L'OKRA, conosciuta anche come bamia, gombo o lady finger, è un ortaggio coltivato in diverse zone temperate, tropicali e calde. L’aspetto è simile ad un peperoncino mentre il gusto ricorda vagamente quello degli asparagi. Al suo interno contiene una mucillagine un po’ viscida che è possibile eliminare o ridurre lasciandolo a bagno o sbollentandolo in acqua e aceto e poi sciacquandolo ripetutamente sotto l’acqua corrente. Entrambi si possono trovare nei negozi e supermercati biologici o etnici, ma anche nella grande distribuzione, ad esempio centri commerciali grandi e ben forniti

Pancake senza glutine in doppia versione: salate e dolci
Recipe

Pancake senza glutine in doppia versione: salate e dolci

Preferite il salato o il dolce? A voi la scelta. Queste pancake in doppia versione accontenteranno tutti. Le ho realizzate con un unico impasto da dividere poi in due e completare in versione salata con pomodori secchi e origano, in versione dolce con uvetta, vaniglia e cannella. Per farcirle potete sbizzarrirvi, consiglio per il salato: hummus di legumi a piacere (quello che vedete nella foto è fatto con fagioli rossi, sesamo tostato e polverizzato e succo di limone) e verdurine croccanti, per il dolce ovviamente frutta fresca di stagione, pistacchi (ma anche mandorle o nocciole) per dare croccantezza e un giro di sciroppo d'agave o d'acero. La colazione (o la merenda) è servita!

Farinata di ceci alle erbe
Recipe

Farinata di ceci alle erbe

In Liguria è conosciuta come "farinata" e pare abbia origini molto antiche, in altre zone d'Italia si trova con piccole varianti e altri nomi: "torta" a Livorno, "socca" in Piemonte, "fainé" a Sassari. Gli ingredienti di base e il procedimento restano gli stessi: farina di ceci, acqua, olio d'oliva e sale con cottura in forno (le panelle siciliane hanno gli stessi ingredienti ma un metodo di preparazione diverso). Considerato comunemente un piatto povero, è invece nutriente e proteico, adatto ai bambini, facile da preparare e comodo da portare in giro e mangiare per strada, si può servire come antipasto o secondo. Rispetto alla ricetta tradizionale metto molto meno olio per rendere il tutto più leggero: il gusto non cambia molto, basta scegliere un olio extravergine di ottima qualità dal sapore forte e deciso, ad esempio siciliano o pugliese, e poi il segreto sono, come al solito, gli aromi. Abbondate di erbe aromatiche, in questo caso meglio essiccate, e usate un buon sale alle erbe.

Insalata russa con maionese vegetale
Recipe

Insalata russa con maionese vegetale

La maionese vegetale senza uova si può realizzare molto facilmente in casa e non ha nulla da invidiare a quella tradizionale, pur essendo più leggera e a 0 colesterolo. L'importante è scegliere la marca giusta di bevanda di soia (non tutte montano a dovere) e insaporirla al punto giusto (l'acidità e la sapidità si devono sentire). In questa versione di insalata russa ho aggiunto anche cetriolini, olive e capperi per una sferzata in più di gusto. Veramente "a prova di onnivoro"!

Insalata misticanza con tofu affumicato, asparagi e salsa di fragole
Recipe

Insalata misticanza con tofu affumicato, asparagi e salsa di fragole

Asparagi e fragole danno il meglio di sé nei mesi di aprile e maggio. Allora approfittiamo per adoperarli il più possibile in cucina non solo nei classici risotti o macedonie ma anche insieme, ad esempio in fresche e colorate insalate. Se non avete mai assaggiato gli asparagi crudi fatelo perchè sono buonissimi oltre che ricchissimi di proprietà nutritive e depurative. La salsa di fragole è una sorta di citronette dove la dolcezza aromatica del frutto si mescola con il salato del tamari e l'agro del limone, mentre lo yogurt da un po' di corpo e consistenza. Il tofu affumicato e i pinoli completano il piatto da un punto di vista non solo nutrizionale ma anche di gusto e croccantezza.