Recipe Category: Primi

Home / Primi
Ravioli di grano duro ripieni di veg-ricotta, spinaci e noci
Recipe

Ravioli di grano duro ripieni di veg-ricotta, spinaci e noci

La pasta fresca senza uova con farina di grano duro si fa da sempre nelle regioni del Sud Italia, soprattutto in Puglia e Sicilia, dove il grano duro viene coltivato tradizionalmente. Quando ero bambina e adolescente in Sicilia mia nonna, mia zia e anche mio padre preparavano spesso i ravioli farciti con ricotta e spinaci (o anche solo con ricotta) e conditi con un semplice sugo al pomodoro. Questa versione non ha nulla da invidiare, anzi è più ricca di gusto grazie all'aggiunta delle noci mentre il condimento con i pomodori secchi ne esalta il sapore senza coprirlo. Preparare la veg-ricotta cagliata da "latte" di soia è facilissimo ma attenzione scegliere quello giusto perchè non tutte le marche cagliano!

Risotto ai piselli e zafferano su crema di lattuga
Recipe

Risotto ai piselli e zafferano su crema di lattuga

Se avete voglia di un bel risotto classico, cremoso e mantecato a dovere, ogni tanto si può trasgredire alla regola dell'integrale e optare per un ottimo Carnaroli, meglio se biologico. Di fatto per un buon risotto cremoso e "all'onda" burro e formaggio non sono necessari, bastano gli ingredienti e gli accorgimenti giusti! Se avete i piselli freschi e della lattuga appena raccolta dall'orto questo piatto è il top.

Quinoa al pesto di sedano e prezzemolo, con frutta secca e alga chlorella
Recipe

Quinoa al pesto di sedano e prezzemolo, con frutta secca e alga chlorella

Questa è una delle ricette che ho proposto al corso "Cucinare con i superfood", tenuto recentemente in Funny Veg Academy. La quinoa è uno pseudocereale senza glutine, proteico, ricco di minerali, fibre e vitamine che può essere considerato di per sè un superfood. In questo caso viene condita con un saporito pesto dove le noci e le mandorle danno i grassi buoni e la CHLORELLA dà il valore aggiunto. L'alga chlorella, per chi non lo sapesse, è un superfood ricco di vitamine A, B, C, E e clorofilla, nota per l'effetto depurativo e disintossicante. Se non l'avete o non la trovate potete sostituirla con la spirulina o, eventualmente, anche ometterla, il pesto è ottimo anche senza.

Quinoa agli asparagi e cipollotti
Recipe

Quinoa agli asparagi e cipollotti

Finalmente ho acquistato dei buoni asparagi italiani a prezzo abbordabile e avevo intenzione di fare una vellutata con i porri. Poi però ho trovato degli ottimi cipollotti di Tropea IGP e ho pensato di abbinare un cereale: riso, miglio o quinoa? La scelta è caduta su quest’ultima ma vanno benissimo anche gli altri due, il procedimento non cambia (solo se usate il riso integrale si allungano i tempi di cottura ma per il resto è uguale). Adoro le ricette con pochissimi ingredienti e in questa ce ne sono solo tre! Il procedimento però non è proprio semplicissimo in quanto ho trattato, cotto e utilizzato le varie parti delle due verdure in modi diversi in base alle loro caratteristiche.

Riso venere agli agrumi con salsa rosa alla barbabietola e pistacchi
Recipe

Riso venere agli agrumi con salsa rosa alla barbabietola e pistacchi

Se volete preparare una cenetta romantica per la vostra dolce metà usate il riso Venere! Oltre ad essere ricco di antiossidanti, ferro, fibre e vitamine, è buonissimo e il suo delizioso profumo nocciolato invade la cucina quando lo si cuoce. A mio avviso si abbina molto con gli agrumi. Notate che in questo caso ho usato non il mandarancio o clementina ma il mandarino, meno dolce e più aromatico, rigorosamente biologico. Completano la ricetta la salsa rosa per un colorato tocco di acidità e i pistacchi per la croccantezza.

Lasagne al radicchio, porri e funghi
Recipe

Lasagne al radicchio, porri e funghi

Questa è una delle ricette che ho insegnato al corso sul menu delle feste natalizie che ho tenuto nei giorni scorsi presso l'associazione l'Asilo dei Grandi a Milano. Radicchio, funghi e porri sono verdure invernali che ben si sposano insieme. La besciamella viene ottima sia con il "latte" di soia sia con quello d'avena che è un po' più dolce e meno corposo, ma contrasta bene con il gusto leggermente amaro del radicchio. Considerate che in genere il radicchio tondo a palla (di tipo Chioggia) è meno amaro rispetto a quello lungo (di Treviso o Trevisana).

Gnocchi di patate magenta e saraceno su crema di zucca ed erbe aromatiche
Recipe

Gnocchi di patate magenta e saraceno su crema di zucca ed erbe aromatiche

Gli gnocchi vengono benissimo non solo senza uova ma anche senza glutine! In questo caso ho usato farina di saraceno che dà gusto (e si sposa benissimo col condimento di zucca) e amido di mais per "legare" e dare consistenza. Le patate della varietà “Magenta Love” conferiscono un bellissimo colore rosa. Se non le trovate potete utilizzare quelle viola oppure le normali a pasta gialla o bianca anche se verrà meno il bell'effetto cromatico. Importantissime le erbe aromatiche che faranno da contrasto.

Risotto integrale al sedano rapa con champignon, broccoletti e profumo di limone
Recipe

Risotto integrale al sedano rapa con champignon, broccoletti e profumo di limone

Da un po’ di tempo sto frequentando i corsi della Joia Academy, ovvero “The Gourmet Vegetarian School” del ristorante stellato Joia di Milano, del famoso chef Pietro Leemann. Questo risotto prende sputo da una delle ricette storiche del Joia che si intitola “L’ombelico del mondo” di ispirazione un po’ orientale. Oltre ad averlo “occidentalizzato” l’ho anche personalizzato e semplificato, ma il risultato a mio parere è ugualmente notevole. La mantecatura con purea di sedano rapa e il contrasto dato dal limone e lo sciroppo d’agave danno il tocco di originalità, mentre il verde del broccoletto aggiunge colore. Al posto del riso bianco ho preferito usare un riso integrale Balilla (ma va bene anche l’Originario) i cui chicchi tondi e ricchi di amidi, a mio avviso, hanno una buona resa per i risotti.

Lasagne al ragù di lenticchie rosse
Recipe

Lasagne al ragù di lenticchie rosse

Le lenticchie rosse decorticate sono normali lenticchie che vengono però private della cuticola esterna eliminando così la parte più fibrosa. Per questo motivo sono tra i legumi più leggeri e digeribili in assoluto e non hanno bisogno di ammollo preventivo. Hanno il vantaggio di cuocere in pochissimo tempo e sono perfette per un ottimo ragù vegetale in quanto, “sciogliendosi” in cottura, permettono di realizzare un sugo bello cremoso, perfetto per condire pasta e cereali ma anche le lasagne!