Recipe Category: Crepes, pancake, piadine, pizze, torte salate

Home / Crepes, pancake, piadine, pizze, torte salate
“Piadapizza” semintegrale fatta in casa
Recipe

“Piadapizza” semintegrale fatta in casa

Quando si arriva a casa tardi, affamati e con poco tempo a disposizione la piadina è una soluzione facile e veloce per un pasto leggero e completo. Ma non tutti sanno che prepararla in casa, anche sul momento, è facile e veloce. Questa ricetta è anche particolarmente salutare e "light" in quanto realizzata senza aggiunta di grassi e con farina semintegrale, che si può sostituire, se vi piace, con l'integrale o con quella di farro. Il lievito istantaneo non è indispensabile ma consigliato per ottenere una piada più morbida, l'importante è scegliere quello naturale a base di cremor tartaro e bicarbonato (si trova già pronto in bustine nei negozi e supermercati biologici). Per la farcitura non c'è limite alla fantasia ma in questo caso propongo la versione "piadapizza", con pomodoro, pesto al basilico (io ho usato quello 100% vegetale Barilla), crema "formaggiosa" di cannellini (che sostituisce egregiamente il formaggio e dà l'elemento proteico), mais per il tocco di dolce e pomodorini per quello fresco. E' anche possibile preparare e cuocere le piadine in anticipo per consumarle ad esempio il giorno dopo, ma consiglio di chiuderle bene (in un contenitore ben chiuso oppure una teglia sigillata con pellicola) quando sono ancora calde per evitare che si induriscano. Se le conservate per più di un giorno meglio in frigo.

Pancake senza glutine in doppia versione: salate e dolci
Recipe

Pancake senza glutine in doppia versione: salate e dolci

Preferite il salato o il dolce? A voi la scelta. Queste pancake in doppia versione accontenteranno tutti. Le ho realizzate con un unico impasto da dividere poi in due e completare in versione salata con pomodori secchi e origano, in versione dolce con uvetta, vaniglia e cannella. Per farcirle potete sbizzarrirvi, consiglio per il salato: hummus di legumi a piacere (quello che vedete nella foto è fatto con fagioli rossi, sesamo tostato e polverizzato e succo di limone) e verdurine croccanti, per il dolce ovviamente frutta fresca di stagione, pistacchi (ma anche mandorle o nocciole) per dare croccantezza e un giro di sciroppo d'agave o d'acero. La colazione (o la merenda) è servita!

Torta Pasqualina
Recipe

Torta Pasqualina

Una ricetta tipica della tradizione italiana, diffusa in diverse regioni, solitamente a base di ricotta, spinaci (o carciofi), tanto formaggio e tantissime uova... Questa è la mia versione vegan, non meno gustosa ma molto più leggera! Ho utilizzato una pasta "matta" semintegrale a 6 sfoglie, 3 sotto e 3 sopra (la tradizione ne vorrebbe 33, quanti sono gli anni di Cristo, ma direi che ci possiamo accontentare di 6, visto il lavoro che occorre per stenderle sottili, a mano, ad una ad una), della veg-ricotta autoprodotta cagliando il latte di soia, spinaci freschi, lievito alimentare per sostituire il formaggio e gli anacardi (ma vanno bene anche le noci) che aggiungono la parte grassa e sostanziosa. Al posto delle uova intere, all'interno ho messo delle semplici carote leggermente cotte al vapore che fanno "sorpresa" colorata. Non è difficile ma il procedimento è un po' lungo e richiede un minimo di manualità. Volendo si può preparare la ricotta uno o due giorni prima (si conserva bene in frigo), il ripieno il giorno prima e la torta la mattina per il mezzogiorno o per la sera (se riposa un po' è più buona, eventualmente basta scaldarla leggermente, non deve essere calda ma tiepida).

Pancake salate senza glutine con veg-formaggino autoprodotto e pomodorini al timo
Recipe

Pancake salate senza glutine con veg-formaggino autoprodotto e pomodorini al timo

Gli americani vanno matti per le pancake e ne preparano di tutti i tipi... questa è una versione salata, glutenfree e facile da realizzare, che piacerà anche ai bambini. Per farcirle ho utilizzato quello che chiamo il "veg-formaggino", autoprodotto in modo molto semplice partendo da yogurt di soia al naturale, colato ed arricchito da un mix di semi e lievito alimentare (trovate la ricetta al link sotto). Una volta cotte potete conservare le pancake in frigo in un contenitore chiuso per 2 o 3 giorni, farcendole al momento di servirle.

Crepes arrotolate con maionese di mandorle, carote ed erba cipollina
Recipe

Crepes arrotolate con maionese di mandorle, carote ed erba cipollina

Queste crepes sono senza glutine e molto saporite. La consistenza è piuttosto spessa e compatta (ricordano vagamente le tortillas messicane), perfette per arrotolarle e gustarle anche fredde insieme a verdure di vario tipo e maionese.
La “maionese” di mandorle e semi di girasole è più sana e leggera rispetto alla classica in quanto senza aggiunta di olio mentre le carote danno un buon contrasto di colore e croccantezza. Se non avete l’erba cipollina potete sostituirla con prezzemolo o timo in versione secca e fresca.
Potete preparare la maionese e le crepes la sera prima e l’indomani farcirle e portarle al lavoro per la pausa pranzo, oppure in gita o scampagnata come pranzo al sacco.

Crostata salata con pasta brisé, veg-ricotta, zucchine e piselli
Recipe

Crostata salata con pasta brisé, veg-ricotta, zucchine e piselli

Fare in casa la pasta brisé è davvero facile e veloce per cui... evitate di comprare le sfoglie pronte perché hanno quasi sempre olio di palma, margarine o altri ingredienti poco salutari! Per il ripieno ho utilizzato la mitica veg-ricotta cagliata da "latte" di soia (trovate più in basso il link alla ricetta) che sta benissimo con le zucchine e i piselli. Volendo potete sostituirli con broccoletti oppure con spinaci o bietole erbette e carota grattugiata.

Pizza semintegrale con farina di grano duro e “besciarella” autoprodotta
Recipe

Pizza semintegrale con farina di grano duro e “besciarella” autoprodotta

Se come me preferite la pizza piuttosto sottile e croccantina questa versione vi piacerà. Nell'impasto ho usato un mix di farina di grano tenero integrale, grano tenero tipo 0 e farina di grano duro (molto usata in Sicilia per pizze e focacce). La prima dà sapore e apporta fibre e minerali, la seconda dà morbidezza e più forza nella lievitazione, mentre la terza dà consistenza e croccantezza. Se avete la planetaria per impastare è molto meglio, soprattutto se non avete mani grandi forti e calde... Per quanto riguarda la mozzarella, la migliore soluzione è stata la più semplice: niente più che una besciamella densa insaporita a dovere con un po’ di dado vegetale. Vi assicuro che il risultato è stato davvero soddisfacente!